martedì 11 giugno 2013

IN PISCINA ODORE DI BRIOCHES,
E MARI DEL SUD...

Oggi, come ogni settimana, sono andata in piscina, il nuoto è l'unico sport che riesco a praticare, il mio corpo nell'acqua dimentica i chili di troppo e rotea gioioso come una foca in mare aperto. Queste assurde righe sono state scatenate dagli immancabili servizi pre-estivi sulla fatidica PROVA BIKINI, chi l'ha superata, chi no, chi corre in palestra, chi decide di tenere i chili di troppo...perchè, considerati i tempi, le riserve non guastano! Per quanto mi riguarda l'unico Bikini che riesco a tollerare è quel famoso gelato, di altrettanto nota marca, che da anni accompagna con lussurioso gusto le nostre Estati. Per di più, questa mattina, alle h.8 in piscina c'era un profumo dolce ed avvolgente di brioches appena scaldate, le mie narici sono impazzite, abituate ormai all'odore di cloro, si dilatavano vogliose per carpire l'intero odore, divertendosi nella scoperta del possibile ripieno. Avrei voluto protestare per questa cattiveria, ma stoicamente, dopo il pieno del solo odore, ho indossato la cuffia, guardato le insegnanti di nuoto in bikini...e mi sono calata in acqua.
Vi sarete chiesti ormai cosa può centrare questo strampalato post con il mio BLOG I Senza-Lavoro...bene, centra eccome! Nuotando ho pensato di essere immersa nelle calde acque dei lontani mari del Sud, acque azzurre e cristalline, calme e rilassanti...la fantasia aiuta a superare la realtà, senza-lavoro=senza-vacanza, ma possiamo nuotare tranquilli, senza pesci, senza Squali...quelli sono fuori.

di Paola Zagarella
Posta un commento