martedì 9 aprile 2013

  NON ARRENDERSI MAI

Le statistiche dicono che su una media di 200 curriculum inviati, la risposta è una, che ovviamente non è garantito che sia una proposta di lavoro, ma risultare anche solo un incontro conoscitivo con il solito, ed ormai noto a molti finale - le farò sapere -. Quando però le statistiche cominciano a non supportare più i tuoi inconcludenti invii, è normale ed umano che il sentimento di delusione e abbattimento ti assalga. E' superficiale e da inesperti enunciare che le persone non cerchino più un lavoro, magari non lo dicono, e da signore disoccupate si dichiarano casalinghe, se giovani...stanno valutando sul loro futuro, se padri di famiglia si arrendono inevitabilmente ai lavoretti "in nero". La voglia di lavorare, state tranquilli, c'è, nessuno alla prima offerta direbbe NO, ma noi cerchiamo istintivamente di difenderci e proteggerci dalla sensazione di inutilità ed incapacità che finisce, a volte consapevolmente e a volte no, per farci sostenere - tanto non c'è nulla!!!- Così non funziona, ognuno di noi deve continuare a guardarsi intorno, chiedere e non ascoltare chi dirà che non c'è speranza o che siamo vecchi...solo così, con il mio modesto e disoccupato parere, potremo un giorno dire : HO TROVATO LAVORO!

di Paola Zagarella
Posta un commento